Regolamento

R E G O L A M E N T O G E N E R A L E MISS TEENAGER ORIGINAL (Concorso Internazionale dal 1964) La 46a edizione del "CONCORSO MISS TEENAGER ORIGINAL" (di seguito, per brevità, il "Concorso") è bandita dalla XPRODUZIONI S.r.l. (di seguito, per brevità, l'"Organizzazione"). ART. 1) LIBERTÀ E GRATUITÀ DEL CONCORSO La partecipazione al Concorso è libera, senz’altra condizione che il possesso dei requisiti richiesti e l’accettazione del presente Regolamento. Il Concorso è assolutamente gratuito e, pertanto, in nessuna sua fase saranno dovuti dalla partecipante tasse di iscrizione, commissioni o rimborsi di qualsiasi genere e specie. In nessuna fase del Concorso sarà richiesto alla partecipante di adottare a proprie spese acconciature o trucchi particolari rispetto a quelli da essa comunemente adottati. Il Concorso ha carattere puramente dilettantistico e, pertanto, in nessuna sua fase sarà previsto e/o attribuito alla partecipante alcun tipo di compenso, ad eccezione dei premi messi in palio dalle nostre Partnership. ART. 2) TITOLI IN PALIO Il Concorso pone in palio il titolo onorifico di bellezza “MISS TEENAGER ORIGINAL ITALIA 2019” ed altri analoghi titoli sotto ordinati, vari e diversi. I Titoli Nazionali sono assegnati con riferimento all’intero territorio della Repubblica Italiana, e sono: 1) MISS TEENAGER ORIGINAL ITALIA 2019; 2) MISS TEENAGER ORIGINAL MODEL 2019; 3) MISS TEENAGER ORIGINAL BEAUTY 2019; 4) MISS TEENAGER ORIGINAL CINEMA 2019; 5) MISS TEENAGER ORIGINAL TELEVISION 2019; 6) MISS TEENAGER ORIGINAL TEATRO 2019; 7) MISS TEENAGER ORIGINAL CANTO 2019; 8) MISS TEENAGER ORIGINAL DANZA 2019; 9) MISS TEENAGER ORIGINAL SHOWGIRL 2019; ART. 3) RISERVE DELL' ORGANIZZAZIONE IN MATERIA DI TITOLI L'Organizzazione potrà, in qualsiasi momento e/o fase del Concorso, liberamente ed incondizionatamente: a) mutare la denominazione dei titoli nazionali abbinati; b) sopprimere e/o non assegnare titoli nazionali abbinati già posti in palio; c) porre in palio nuovi ed ulteriori titoli nazionali abbinati. Qualora la denominazione di un titolo dovesse essere mutata dopo che esso sia stato già assegnato, la vincitrice potrà mantenere il titolo e se ne potrà fregiare solamente nella nuova denominazione. ART. 4) ARTICOLAZIONE DEL CONCORSO Il Concorso si articolerà e svolgerà secondo fasi successive. l'Organizzazione realizzerà, nel territorio italiano, tre casting e/o finali interregionali che potranno essere organizzati dall’Organizzazione, o dagli Agenti Area ( Nord, Centro, Sud ), in ogni caso sempre supervisionati dall’ Organizzazione. Data e località in cui si svolgeranno, i casting e/o finali interregionali, saranno comunicate dall'Organizzazione o dagli Agenti Area alle aspiranti concorrenti, via e-mail, con un preavviso di almeno 3 (tre) gg. Ogni aspirante concorrente, dovrà essere presente ai casting e/o finali interregionali nell'orario e nel giorno prestabilito munita di un documento in corso di validità e, se minorenne, dovrà essere accompagnata da entrambi i genitori e nel caso uno dei due fosse impossibilitato, deve delegare il coniuge presente mediante dichiarazione di pugno e fotocopia (fronte/retro) di un documento in corso di validità o da un legale tutore esercente la Patria Potestà, pena la non ammissione. Le spese di viaggio a/r di ogni partecipante ai casting e/o finali interregionali, se minorenne, di un suo genitore (o legale tutore) saranno completamente a loro carico, come pure eventuali spese impreviste e/o straordinarie. L’Organizzazione o gli Agenti Area selezioneranno, liberamente ed insindacabilmente, le ragazze che potranno partecipare ufficialmente al casting e/o alla prefinale nazionale, dove L’Organizzazione selezionerà le concorrenti che saranno ritenute idonee per partecipare alla finale nazionale. La data e la località in cui si svolgerà il casting e/o la prefinale e la finale nazionale, saranno liberamente individuate dall'Organizzazione durante lo svolgimento del Concorso e comunicate dalla stessa, via e-mail, con un preavviso di almeno 3 (tre) gg., a tutte le concorrenti selezionate risultate poi idonee. Alla Finale Nazionale una Giuria, accuratamente selezionata e supervisionata dall'Organizzazione, avrà il compito di scegliere le assegnatarie / vincitrici dei titoli nazionali in palio. Eventuali responsabilità dell'Organizzazione verso le partecipanti alla Finale Nazionale si intenderanno ad ogni effetto decorrenti dal momento della loro presentazione presso la sede della finale nazionale e cesseranno con la proclamazione e/o assegnazione dei titoli in palio, ovvero in quell'anteriore momento in cui ciascuna partecipante dovesse risultare eliminata o esclusa dal Concorso o dovesse ritirarsi. ART.5) REQUISITI PER L'AMMISSIONE AL CONCORSO Ai fini dell'ammissione al Concorso le aspiranti concorrenti dovranno necessariamente possedere tutti i seguenti requisiti, nessuno escluso: a) essere residenti ufficialmente in Italia, indipendentemente dalla nazionalità; b) essere di sesso femminile sin dalla nascita e aver compiuto almeno 13 (tredici) anni entro l’ anno solare di partecipazione al Concorso e non più di 19 (diciannove) anni entro il 31 (trentuno) dicembre dell’anno solare di svolgimento del concorso; c) essere di condotta incensurabile e irreprensibile, e comunque non essere mai state implicate in fatti o vicende di pubblica rilevanza offensivi della morale comune; d) non essere mai state ritratte per propria volontà o comunque con il proprio consenso in pose di nudo o in ogni caso sconvenienti; e) non avere vinto il titolo di Miss Teenager Original, nell’anno antecedente alla corrente edizione del Concorso; f) non aver vinto altri concorsi di bellezza di rilevanza nazionale o internazionale nell’anno antecedente alla corrente edizione del Concorso; g) non essere vincolate a contratti di alcun genere, sia in corso sia in predicato di esecuzione, nel settore dei concorsi di bellezza, per modelle, attrici, showgirl, cantanti o attività similari, né a contratti con agenzie e/o produzioni operanti nei settori di cui sopra; h) avere in ogni caso la piena e incondizionata disponibilità della propria immagine, del proprio nome e della propria voce, e non essere, dunque, vincolate da contratti di agenzia, contratti pubblicitari, o di qualsiasi altro genere, contemplanti cessioni, concessioni o limitazioni dei diritti sul proprio nome, sulla propria immagine o sulla propria voce. i) è facoltà insindacabile dell’Organizzazione dispensare dal possesso del requisito alla lettera (e) e del requisito alla lettera (f). ART. 6) PERMANENZA DEI REQUISITI Il possesso di tutti i requisiti di ammissione deve necessariamente permanere per tutta la durata del Concorso, e il venir meno durante il Concorso di anche uno solo di essi comporta per la concorrente l'esclusione, quale che sia la fase frattanto raggiunta dal Concorso. Il difetto originario o sopravvenuto di uno o più requisiti che, per qualsiasi causa, venga accertato soltanto dopo la conclusione del Concorso, comporta la decadenza della concorrente da ogni diritto, titolo e/o premio conseguito. ART. 7) ISCRIZIONE AL CONCORSO, MODALITA', CONDIZIONI, LIMITI DI EFFICACIA E TERMINE UTILE Si accede al Concorso, gratuitamente, mediante semplice presentazione di domanda di iscrizione . La domanda di iscrizione può essere effettuata via internet, sul sito www.missteenageroriginal.com/iscrizione, utilizzando l'apposito modulo form, e deve essere necessariamente corredata: a) se l'aspirante sia maggiore di età, copia di un documento di riconoscimento valido; b) se l'aspirante sia minore di età: - b1) di copia di un proprio documento di riconoscimento valido; -b2) di copia di un documento di riconoscimento valido degli esercenti la Patria Potestà; -b3) nel caso l’aspirante abbia un Tutore, di copia autentica del provvedimento giudiziale di nomina di quest’ultimo. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata via Internet dal sito www.missteetegeroriginal.com, entro e no oltre la data del 30/07/2019. L'Organizzazione sarà libera di decidere eventuali proroghe, dandone comunicazione via email e/o sul sito di cui sopra. ART.8) INAMISSIBILITA' DELLA DOMANDA – CASISTICA ED EFFETTI E' inammissibile qualsiasi domanda proposta verbalmente, o non corredata dalla documentazione prescritta e accettazione del presente Regolamento. ART.9) GIURIA La Giuria, in sede di Finale Nazionale, sarà composta da un numero di membri stabiliti insindacabilmente dall'Organizzazione. Fra i componenti della Giuria, l'Organizzazione designerà preventivamente un Presidente ed un Segretario che avranno il compito di visionare le schede di votazione. In nessun caso potranno far parte di una Giuria: a) parenti o affini fino al quarto grado, dipendenti o collaboratori, anche a titolo occasionale, delle concorrenti alla gara (e/o di loro genitori e/o tutori) della quale la Giuria è costituita giudice; d) se per sopravvenuto impedimento, rinuncia, o altra qualsivoglia ragione, dovesse venir meno alcuno dei giurati, la Giuria resterà validamente costituita nelle persone dei giurati rimasti, e i giurati venuti meno potranno essere sostituiti dall'Organizzazione, ad insindacabile giudizio della stessa, nel rispetto dei criteri di cui alla lettera a); ART.10) VOTAZIONI DELLA GIURIA A 1) Ogni votazione della Giuria, in sede di Finale Nazionale, deve essere preceduta dalla presentazione alla Giuria. A 2) sono ammesse presentazioni, esibizioni e sfilate preliminari al cospetto della sola Giuria, ai fini di una migliore conoscenza delle concorrenti da parte dei giurati; A 3) durante le sfilate e le esibizioni ai fini della votazione, le concorrenti sono identificate mediante un numero, riportato su di un bottons da loro indossato in posizione ben visibile, compreso tra uno e quello corrispondente al totale delle partecipanti alla gara, secondo la normale serie numerica. Il numero è attribuito, a caso, prima dell'inizio della manifestazione, e rimane invariato per tutto il corso della stessa; A 4) all'atto della presentazione e durante le sfilate il presentatore deve indicare le concorrenti sia con il numero che con il loro nome e cognome; A 5) la votazione della Giuria deve essere effettuata solo quando il presentatore dirà di votare; A 6) ciascun componente della Giuria esprimerà il proprio voto, a penna, mediante attribuzione a ciascuna concorrente di un punteggio da uno a cinque; qualsiasi diverso punteggio sarà considerato quale voto non espresso, e la concorrente cui sarà stato attribuito si intenderà non votata; A 7) a pena di nullità, ogni voto deve essere espresso soltanto sull'apposita scheda conforme al modello predisposto dall'Organizzazione, scrivendo sia in cifre che in lettere, nelle caselle a ciò destinate, sulla riga di numero corrispondente a quello identificativo della concorrente votata, il punteggio a costei attribuito; A 8) la scheda deve essere compilata da ogni giurato con indicazione completa, nell' apposito spazio, del proprio cognome e nome, e quindi firmata di pugno pena la nullità. Le schede devono infine essere consegnate al Presidente alla presenza dell'Organizzazione e/o di un rappresentante designato dalla stessa; A 9) qualora un Giurato incorra in errore materiale nell'attribuzione di un voto, oppure ritenga di mutare un voto già espresso, può procedere a correzione, ma a quest'ultima deve essere confermata, nell'apposita colonna della scheda, con l'annotazione “confermo (oppure dico, oppure dicensi, o altra espressione analoga): uno, o due, o tre, o quattro, o cinque”, scritta e siglata di pugno dal giurato stesso. In difetto di tale annotazione, il voto che si presenti corretto si considera non espresso, e la concorrente cui si riferisce si intende non votata. Nessuna correzione o modifica del voto è tuttavia consentita dopo che la scheda sia stata consegnata al Presidente; A 10) ferme le nullità già espressamente previste, l’inosservanza delle norme dal punto A 1) al punto A 9) comporta la nullità della votazione e ne impone la ripetizione previa nuova sfilata delle concorrenti; SCRUTINI E FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE A 15) le operazioni di scrutinio sono effettuate in camera di consiglio, con la presenza di uno o più membri dell'Organizzazione, il quale, deve garantire sotto la propria responsabilità la più scrupolosa osservanza delle norme contenute nel presente Regolamento; A 16) lo scrutinio è effettuato dal Presidente e dal Segretario della Giuria; A 17) tutti i giurati hanno comunque diritto di prendere visione delle schede scrutinate, dietro semplice richiesta; A 18) ogni scheda priva dell’indicazione del cognome e nome del giurato, o della sua firma di pugno, è cassata dal Presidente e dal Segretario; A 19) ogni qualvolta, in una scheda, risulti una discordanza tra il voto in cifre e il voto in lettere, prevale il voto in lettere, e ogni qualvolta una concorrente risulti non votata, oppure debba intendersi non votata , si ha per attribuito alla stessa il voto minimo, vale a dire “1” (uno); A 20) esaurito lo scrutinio, si procede alla formazione della classifica di votazione in base alla somma aritmetica dei voti riportati da ciascuna concorrente nelle schede valide; A 21) ogni qualvolta in sede di formazione della classifica vengano a registrarsi piazzamenti ex aequo al primo posto, si ha per decisivo il voto espresso dal Presidente in funzione di giudice unico insindacabile; A 22) resta tuttavia in facoltà dell'Organizzazione stabilire che la Giuria proceda a votazione di ballottaggio tra le concorrenti in parità, previa nuova sfilata o di esse soltanto o, a discrezione dell’Organizzazione, di tutte le concorrenti senza indicazione al pubblico di quelle risultanti a pari voti, ma qualora nemmeno tale votazione valga a dirimere la parità, si procede in tutti i casi come al punto precedente; VERBALI E ATTI DELLA GIURIA B 1) delle operazioni della Giuria deve essere redatto verbale conforme al modello predisposto dall'Organizzazione, con compilazione di ogni spazio in tale modello previsto. La redazione può essere effettuata sia a mano che mediante sistemi di videoscrittura; B 2) il verbale deve essere firmato per esteso dal Presidente e dal Segretario pagina per pagina, e consegnato quindi dal Presidente all’Organizzazione unitamente a tutte le schede utilizzate, sia valide che nulle che annullate, nonché ad ogni altro scritto o documento eventualmente acquisito agli atti della Giuria; B 3) ogni concorrente ha diritto di prendere visione del verbale e di ottenerne copia a semplice richiesta scritta da inoltrarsi entro dodici ore dal termine, della finale nazionale, cui il verbale afferisce e a cui la concorrente abbia partecipato. Le copie richieste devono essere rilasciate dall’Organizzazione o a mano presso la propria sede, o mediante invio per posta elettronica alla richiedente se ella abbia formulato espressa istanza in tal senso, indicando un recapito ad hoc. ART. 11) CASTING E/O PREFINALE NAZIONALE Il Casting e/o la Prefinale Nazionale qualifica le concorrenti da ammettersi alla Finale nazionale, nel numero che sarà insindacabilmente fissato dall'Organizzazione. Concorrenti ammesse Sono ammesse alla Finale Nazionale: A) tutte quelle ragazze che hanno già partecipato al Casting e /o alla prefinale nazionale per la corrente edizione del Concorso e che siano state scelte dall’Organizzazione. E’ facoltà dell’Organizzazione di far partecipare direttamente alla finale nazionale concorrenti iscritte, ritenute dall’Organizzazione idonee; B) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE ALLA FINALE NAZIONALE E' condizione per l’effettiva ammissione alla Finale Nazionale che la concorrente sottoscriva per accettazione, il presente Regolamento nel testo integrale e i relativi eventuali allegati. La concorrente che non assolva a tale onere entro l’inizio delle operazioni di gara si considera a tutti gli effetti ritirata dal Concorso. C) GARA,ORGANO GIUDICANTE Partecipano alla gara, in posizione paritetica tra di esse, tutte le ammesse alla Finale Nazionale. Le modalità di presentazione e di sfilata delle concorrenti sono determinate a discrezione dell'Organizzazione. ART.12) ANNULLAMENTO O RINVIO DEL CONCORSO L’Organizzazione non sarà in nessun modo responsabile nei confronti delle Concorrenti in caso di annullamento e/o rinvio del concorso in ogni sua fase. ART.13) CARATTERISTICHE GENERALI DELLE MANIFESTAZIONI CONCORSUALI-RIPRESE E RELATIVA DIFFUSIONE- PRESA D'ATTO E PRESTAZIONE DI CONSENSO DA PARTE DELLA CONCORRENTE Con l’accettazione del presente Regolamento la concorrente prende atto di quanto alle lettere seguenti e vi presta consenso incondizionato e senza riserve: a) nel corso di tutte le manifestazioni della Finale nazionale, tutte le concorrenti sono tenute a indossare, salvo diversa disposizione dell'Organizzazione, gli abiti, i costumi da bagno, le calze, gli altri indumenti e gli accessori loro assegnati in dotazione, fermo s’intende il corrispondente obbligo dell’Organizzazione di assicurare che tutti tali indumenti e accessori abbiano foggia e caratteristiche rispettose dei comuni canoni di decenza e comunque non pregiudizievoli dell’integrità, della dignità e della reputazione della concorrente; b) tutti detti body, indumenti ed accessori recano di norma in evidenza marchi, loghi o altri segni distintivi delle Aziende fornitrici e/o di Aziende o Enti sponsor o patrocinatori del Concorso; c) tutte le denominazioni dei Titoli in palio possono contenere, e di norma contengono, specie per quanto attiene a quelle dei Titoli classificati come abbinati, marchi, ditte, ragioni sociali, sigle o denominazioni o segni letterali distintivi in genere, di Aziende od Enti sponsor del Concorso e/o di emittenti radiofoniche o televisive; d) la Finale, potrà essere ripresa e trasmessa anche online; e) tutte le manifestazioni possono comunque essere sempre riprese, solo se preventivamente autorizzate per iscritto dall'Organizzazione, col mezzo televisivo e/o radiofonico e con ogni altro mezzo offerto od offrendo dalla tecnologia, essendo anzi di norma sempre riprese anche col mezzo fotografico, cinematografico e video riproduttivo, e tutte le riprese così realizzate possono essere diffuse, dall'Organizzazione e/o da soggetti dalla stessa autorizzati, e con qualsiasi modalità e con qualsiasi mezzo, compreso quello telematico; f) riprese e diffusioni di riprese analoghe alle sopradette possono aversi, e di norma sempre si hanno, anche durante lo svolgimento dei casting e /o finali interregionali, e del casting e/o della prefinale nazionale; g) la proprietà e i connessi diritti di utilizzazione dei materiali di tutte le riprese, audio e/o video, effettuate dall'Organizzazione, restano nella titolarità esclusiva della medesima, senza soggezione a limiti di utilizzo spaziali, temporali, modali o mediali e con libera facoltà di cessione o concessione; h) la proprietà e i diritti di utilizzazione dei materiali di ogni altra ripresa radiotelevisiva e delle riprese fotografiche, cinematografiche, e di ogni altro genere, relative alle manifestazioni, alla serata della Finale Nazionale e/o alcasting e/o prefinale nazionale, casting e/o finali interregionali, restano nella piena, libera e incondizionata disponibilità dell'Organizzazione. ART.14) OBBLIGHI GENERALI DELLE PARTECIPANTI AL CONCORSO Ogni concorrente è obbligata ad osservare, mediante puntuale esecuzione delle prestazioni artistiche che a suo carico ne derivano, tutte le prescrizioni e tutti i divieti dal presente Regolamento stabiliti, sotto le comminatorie volta a volta previste per l’inadempimento o la violazione degli stessi. E’ obbligata ad osservare tutte le disposizioni dirette alla gestione organizzativa e alla disciplina del Concorso impartite dall'Organizzazione. E’ inoltre obbligata a mantenere e garantire, sempre e comunque: a) il maggior rispetto, la maggiore lealtà e la maggiore solidarietà verso le compagne/concorrenti; b) il comportamento più corretto sotto il profilo morale, civile e giuridico, sia in sede di operazioni concorsuali che in ogni altra sede funzionalmente o temporalmente connessa; c) il maggior rispetto: c.1) verso il pubblico presente alle manifestazioni del Concorso; c.2) verso i rappresentanti, il personale e i collaboratori in genere dell'Organizzazione, i componenti delle Giurie, operanti in sede di casting e/o finali interregionali, la Giuria operante in sede di casting e/o prefinale e Finale Nazionale, i presentatori delle manifestazioni concorsuali, ogni persona assegnata dalla organizzazione al servizio delle concorrenti e alla salvaguardia della loro sicurezza e riservatezza; c.3) verso i rappresentanti, dipendenti o collaboratori in genere degli Enti e Aziende sponsor del Concorso; c.4) verso i gestori, i responsabili e il personale dei locali o strutture dove le manifestazioni concorsuali si svolgono; c.5) verso i rappresentanti e il personale delle Emittenti Televisive concessionarie di diritti di ripresa e diffusione delle manifestazioni concorsuali, verso i giornalisti, fotografi e operatori accreditati ad assistervi e a riprenderle, verso i registi, i coreografi, gli scenografi, gli autori, gli assistenti ed ogni altro personale addetto alla preparazione e alla realizzazione degli spettacoli previsti nel quadro delle manifestazioni stesse; c.6) verso gli artisti e le personalità che intervengano a tali spettacoli; c.7) verso ogni altro lavoratore o prestatore d’opera impegnato nell’ambito del Concorso, e in qualsiasi altro ambito al Concorso connesso o riferibile. E’ obbligata ad astenersi da qualsiasi pubblica spendita della propria qualità di partecipante al Concorso in forme, modi e contesti contrari alla comune morale o comunque tali da recare pregiudizio al buon nome e all’immagine del Concorso stesso. E’ obbligata ad astenersi da campagne pubblicitarie, e comunque da ogni azione promozionale in proprio favore, che per le sue modalità risulti incompatibile col carattere dilettantistico e la dignità del Concorso. ART.15) OBBLIGHI SPECIFICI DELLE PARTECIPANTI Tutte le concorrenti ammesse a partecipare alle operazioni concorsuali sono inderogabilmente tenute all’osservanza di tutti i seguenti obblighi e divieti: a) osservare in ogni momento, sia in sede di operazioni concorsuali che in qualsiasi altra sede, una condotta assolutamente irreprensibile sotto il profilo morale e civile; b) partecipare ad ogni manifestazione o iniziativa, a ogni spettacolo e ripresa radiotelevisiva, e ad ogni prova di spettacoli o riprese radiotelevisive, indicati dall'Organizzazione; c) rispettare con scrupolosa puntualità gli orari stabiliti per le iniziative, gli spettacoli, le riprese e le prove dette al punto precedente; d) non farsi ritrarre o riprendere con il mezzo fotografico, cinematografico, televisivo, o qualsiasi altro mezzo, se non dai fotografi e dagli operatori accreditati dall'Organizzazione e riconoscibili mediante pass con dicitura “ Miss Teenager Original - ORGANIZZAZIONE”; e) non prestarsi in alcun caso a posare in modo sconveniente, o a seno scoperto, o tantomeno in nudità; f) non rilasciare dichiarazioni contrarie alla morale; g) non farsi ritrarre o riprendere in alcuna forma e maniera in accostamento con prodotti, marchi, loghi o segni in genere di Aziende diverse da quelle abbinate al Concorso; h) rimanere in albergo in attesa delle disposizioni impartite dall’Organizzazione; i) rispettare scrupolosamente i diritti e le esigenze personali, d’ordine morale e materiale, delle compagne con le quali condividono le stanze d’albergo loro assegnate. L’inadempimento o l’inosservanza di anche uno soltanto di tali obblighi e divieti comporta l’esclusione dal Concorso. ART.16) CESSIONE DI IMMAGINE E DIRITTI Con l’accettazione del presente Regolamento, le concorrenti cedono per ogni effetto il diritto di utilizzo del proprio nome, della propria immagine, della propria voce e della propria firma nel quadro delle manifestazioni concorsuali, nel quadro degli spettacoli su di esse incentrati o ad esse collegati, nel quadro di ogni manifestazione collaterale e in qualsiasi altro quadro comunque riferibile al Concorso, ivi comprese le iniziative o attività di promozione del medesimo e quelle connesse di promozione o pubblicità di prodotti, servizi, marchi, loghi o segni in genere delle Aziende o Enti sponsor del Concorso. La cessione si intende estesa a tutte le esibizioni delle concorrenti nei medesimi quadri, ivi comprese quelle aventi carattere artistico-spettacolare o consimile. Si intende altresì estesa alle riproduzioni e diffusioni con ogni mezzo, nella loro interezza o in qualsiasi minor parte, con elaborazione o meno, delle riprese fotografiche, cinematografiche, televisive, video-televisive e sonore, relative ai medesimi quadri ed alle esibizioni e prestazioni ivi rese dalla concorrente, anche se di carattere artistico-spettacolare o consimile, nonché ai risultati di tali esibizioni e prestazioni, operate successivamente alla conclusione del Concorso a qualsivoglia fine e in qualsivoglia sede e contesto, ivi comprese le iniziative o attività di promozione del Concorso oppure di promozione o pubblicità dei prodotti, servizi, marchi, loghi o segni delle Aziende o Enti sponsor del Concorso. Con l’accettazione del presente Regolamento si intende inoltre ceduto dalle concorrenti ogni diritto relativo ai risultati delle proprie esibizioni e prestazioni nei quadri sopradetti. Tutte le cessioni di cui al presente articolo si intendono fatte senza limiti di tempo, spazio, mezzo o di qualsiasi altro genere. Le ulteriori cessioni di diritti delle vincitrici di titoli nazionali sono regolate come ai due articoli a seguire. ART.17) OBBLIGHI E DIVIETI A CARICO DELLE VINCITRICI DI TITOLI NAZIONALI- CESSIONI SPECIFICHE Le vincitrici dei Titoli Nazionali, sono inderogabilmente tenute all’osservanza dei seguenti obblighi e divieti: a) trattenersi, su semplice richiesta dell'Organizzazione, nella località sede della Finale Nazionale per il giorno successivo alla conclusione di quest’ultima, e quivi partecipare ai servizi fotografici e/o conferenze o incontri stampa e/o riprese radio e/o televisive indicati dall’Organizzazione; b) posare per la realizzazione dei manifesti ufficiali della successiva edizione del Concorso e degli altri Concorsi eventualmente abbinati, e intervenire come ospite o giurato alle Finali Nazionali delle due successive edizioni del Concorso, il tutto sempre a semplice richiesta dell’Organizzazione; c) partecipare, in seguito, su semplice richiesta dell’Organizzazione, ai concorsi internazionali che la stessa fosse eventualmente ad indicare; d) partecipare, su semplice richiesta dell’Organizzazione, a manifestazioni di spettacolo o di moda, a trasmissioni televisive o radiofoniche, e consimili, in Italia ed all’Estero; e) prestarsi su semplice richiesta dell’Organizzazione, anche in giorno festivo e salvo solo il diritto a preavviso di almeno giorni 3 (tre), per fotografie, riprese cinematografiche o televisive o da diffondersi per rete telematica (Internet), apparizioni, esibizioni o interventi in sedi televisive o radiofoniche o nel quadro di manifestazioni o eventi di spettacolo in genere, il tutto in qualsivoglia contesto ed anche se nel contesto di iniziative o campagne promozionali o pubblicitarie; f) non partecipare, né intervenire in qualsiasi veste, a concorsi di bellezza nazionali o internazionali senza averne avuto preventiva autorizzazione scritta dall’Organizzazione; g) non partecipare ad alcun titolo, vuoi pure semplicemente gratuito, e in alcuna veste, vuoi pure di semplice ospite, a manifestazioni, spettacoli o simili con o senza ripresa televisiva, né posare per foto di moda o pubblicità o per servizi giornalistici, né partecipare in alcuna veste a iniziative o campagne pubblicitarie o promozionali, sfilate, esibizioni di qualsiasi genere, senza preventiva autorizzazione scritta dall’Organizzazione; h) non rilasciare interviste o dichiarazioni pubbliche comportanti spendite del Titolo, o riferimenti al Titolo o al Concorso, senza preventiva autorizzazione scritta dell’Organizzazione; i) non posare per fotografie di nudo o comunque farsi ritrarre con qualsiasi mezzo in pose di nudo. La durata degli obblighi e divieti di cui alle lettere da c) ad i) è stabilita per 12 mesi successivi all’assegnazione del Titolo. Le stesse vincitrici sono altresì sempre tenute, senza limiti di durata, all’osservanza degli obblighi e divieti comuni stabiliti, a carico delle vincitrici di Titoli. Con l’accettazione di un Titolo Nazionale, la vincitrice cede in esclusiva alla Organizzazione, con libera e incondizionata facoltà di sub-cessione o concessione a terzi, ogni diritto di utilizzo del proprio nome, della propria immagine, della propria voce e della propria firma in qualsiasi sede, contesto, forma e modo, e con qualsiasi mezzo conosciuto o di futura concezione, per 12 mesi legali successivi all’assegnazione del Titolo. Cede inoltre in esclusiva alla Organizzazione, sempre con libera e incondizionata facoltà di sub-cessione o concessione a terzi, il diritto di utilizzo senza limiti di spazio, tempo, mezzo, scopo o di qualsivoglia altro genere, di ogni ripresa con qualsiasi mezzo effettuata e di ogni risultato delle prestazioni rese in adempimento degli obblighi di cui al primo comma e comunque in adempimento di ogni obbligo a suo carico risultante dal presente Regolamento. L’eventuale rinuncia al Titolo dopo la sua accettazione non produce, salvo che l'Organizzazione vi consenta espressamente e per iscritto, alcuna cessazione degli effetti delle cessioni sopradette, né alcuna estinzione degli obblighi previsti dal presente articolo. La violazione di uno qualsiasi degli obblighi di cui al presente articolo comporterà comunque decadenza dal Titolo conseguito. ART.18) OBBLIGHI E DIVIETI PARTICOLARI A CARICO DELLE VINCITRICE DEL TITOLO DI MISS TEENAGER ORIGINAL Oltre che a tutto quanto precisato al precedente ART. 17), la vincitrice del Titolo di Miss Teenager Original è inderogabilmente tenuta: A) ad intervenire alla Finale Nazionale della successiva edizione del Concorso per partecipare alla cerimonia di passaggio del Titolo alla nuova vincitrice, e comunque a qualsiasi manifestazione o spettacolo delle stesse edizioni che l'Organizzazione fosse ad indicare; B) a non fare spendita o uso pubblico, in qualsiasi forma, del titolo di Miss Teenager Original Italia 2019 senza preventiva autorizzazione scritta dell'Organizzazione. ART.19) CORRISPETTIVI DELLE CESSIONI E PRESTAZIONI Le cessioni di cui al precedente ART. 17), nonché le prestazioni di fare o non fare contemplate dall’ ART.14), per quanto non costituenti mera osservanza della disciplina concorsuale, si intendono fatte e rese dalla concorrente a fronte della promozione e valorizzazione del proprio nome e della propria immagine derivanti semplicemente dalla partecipazione al Concorso, in ragione della rinomanza e popolarità di esso, senza che mai possano reclamarsi da parte della concorrente ulteriori corrispettivi per le stesse cessioni e prestazioni, e senza che dall’altra parte possano mai reclamarsi corrispettivi o rimborsi di sorta per la stessa promozione e valorizzazione. Analogamente, le prestazioni e cessioni a favore della Organizzazione rese e fatte dalle vincitrici di Titoli Nazionali ai sensi del precedente ART. 17), sempre per quanto non costituisca mera osservanza della disciplina concorsuale o non sia riconducibile a mera esigenza funzionale del Concorso, si intendono rese e fatte dalla titolata a fronte della specifica promozione e valorizzazione del proprio nome e della propria immagine derivanti dai Titoli portati, senza che possano mai reclamarsi da parte sua ulteriori corrispettivi per le stesse cessioni e prestazioni, e dall’altra parte mai reclamarsi corrispettivi di sorta per la stessa promozione e valorizzazione. Per le prestazioni di cui alle lettere da a) ad e) dell’ART. 17) è comunque sempre riconosciuto alla titolata il rimborso delle spese di viaggio e soggiorno necessarie e documentate oppure il pagamento diretto delle spese stesse. Per ogni prestazione resa successivamente alla conclusione del Concorso a beneficio di Aziende sponsor (pose per fotografie, spot o riprese in genere, sfilate o esibizioni in genere, partecipazioni o interventi testimoniali a convention, mostre, fiere, rassegne, e quant’altro), verranno presi accordi specifici con le medesime Aziende Sponsor. Resta sempre escluso qualsiasi diritto dell’Organizzazione a provvigioni o rimborsi di qualsivoglia specie in relazione ai contratti stipulati dalla titolata con Aziende sponsor. Gli impegni specifici della Miss Teenager Original con gli Sponsor sono regolati da appositi separati contratti. ART.20) OSPITALITÀ DELLE PARTECIPANTI ALLA FINALE NAZIONALE – RIMBORSO SPESE DI VIAGGIO A tutte le partecipanti alla finale nazionale è offerta dalla Organizzazione ospitalità alberghiera completa in struttura secondo gli standard locali, dal giorno di arrivo prescritto fino al giorno in cui la concorrente abbia esaurito i propri impegni concorsuali. La sistemazione alberghiera, onde assicurare adeguate possibilità di socializzazione, è di norma prevista in stanze da condividere con altre partecipanti. Restano a carico delle partecipanti unicamente le spese del viaggio dal proprio luogo di residenza alla località sede della prefinale e Finale Nazionale e del successivo viaggio di ritorno. N:B: E’ fatto d’obbligo per i genitori delle minori di presiedere e pernottare a proprie spese nel medesimo Albergo per tutto il periodo della prefinale e finale nazionale. ART.21) DOTAZIONI DI BENI E’ assicurata alle partecipanti alla Finale Nazionale la dotazione di ogni capo di abbigliamento o bene loro occorrente ai fini della partecipazione alle operazioni del Concorso. Tali beni, che di norma recano i marchi di Aziende fornitrici o sponsor del Concorso, devono essere usati diligentemente e poi restituiti, e comunque secondo le direttive della Organizzazione. ART.22) DIRITTI SUI TITOLI, RINUNCIA AI TITOLI La proprietà intellettuale esclusiva delle denominazioni dei titoli posti in palio, e di ogni segno in genere ad essi relativo, è della Organizzazione. Salvo diversa espressa disposizione, qualsiasi titolo attribuisce alla vincitrice esclusivamente il diritto di ritenerlo e di fregiarsene, e in nessun caso comporta altri diritti verso la Organizzazione. Il diritto di ritenere il titolo e di fregiarsene si intende sempre soggetto alle condizioni ed ai limiti derivanti dalle norme in materia di cumulo, di mutamento della denominazione, di soppressione e di passaggio obbligatorio dei titoli, di decadenza dai titoli, e da ogni altra norma in materia di titoli prevista dal presente Regolamento. Si intende inoltre sempre soggetto all’obbligo tassativo della vincitrice di assicurare con la massima diligenza, nell’atto di qualsiasi spendita del titolo, che questo risulti sempre indicato con la sua denominazione esatta e completa anche con riferimento all'edizione 2019 e che la spendita sia sempre effettuata con modalità ed in contesti consoni alla dignità del titolo e del Concorso, conformi alla comune morale, e comunque tali non pregiudicare il buon nome e la storica immagine del Concorso, ovvero il buon nome, l’immagine, i diritti o interessi della Organizzazione o dei loro rappresentanti, nonché delle Aziende o Enti sponsor o patrocinatori del Concorso nel caso di titoli abbinati recanti in denominazione marchi, loghi o segni distintivi in genere di costoro. La rinuncia ad un titolo, ovvero il ritiro dal Concorso della portatrice di un titolo in una fase in cui il relativo possesso costituisca condizione di accesso o di partecipazione, comporta la perdita del titolo con ogni diritto inerente e connesso, ed il passaggio ipso jure del titolo perduto alla prima concorrente e a seguire, la rinunciante o ritirata, nella classifica per la relativa assegnazione. Non è ammessa in alcun caso la cessione di un titolo, e se effettuata essa si intende radicalmente nulla. ART. 23) PREMI PER VINCITRICI TITOLI NAZIONALI EDIZIONE 2019 L'Organizzazione, in virtù di accordi di partnership e/o collaborazione con Aziende operanti nel settore dello Spettacolo, attribuirà alle vincitrici dei Titoli Nazionali premi non in danaro. ART. 24) DISCIPLINA DEL CONCORSO – ESCLUSIONE E DECADENZA E’ irrogata alla concorrente l’esclusione dal Concorso al verificarsi di anche una soltanto delle seguenti situazioni: 1) sopravvenuto venir meno, ovvero sopravvenuta risultanza del difetto, di anche uno soltanto dei requisiti di ammissione (ARTT.5 e 6); 2) accertamento in prosieguo di Concorso dell’inammissibilità della domanda di iscrizione (ART.8). E’ inoltre riservata all’Organizzazione la potestà di disporre, a suo insindacabile giudizio in qualsiasi fase del Concorso, l’esclusione delle concorrenti resesi inadempienti anche ad uno soltanto degli obblighi di cui all’ART.14) o degli obblighi o prestazioni derivanti dalle previsioni di cui all’ART.13), o comunque responsabili di comportamenti indecorosi o in qualsiasi modo lesivi dell’immagine e del buon nome del Concorso, della Organizzazione, delle Aziende o Enti sponsor del Concorso. L'esclusione ha effetto immediato e comporta la perdita di ogni diritto concorsuale e Titolo eventualmente già conseguito, con obbligo dell’esclusa di restituire ogni omaggio e dotazione di beni o gadget ricevuti dalla Organizzazione, o dalle Aziende o Enti sponsor del Concorso. Resta inoltre sempre salvo il diritto dell’ Organizzazione di agire per il risarcimento dei danni subiti. E’ inoltre irrogata: la decadenza dal Titolo Nazionale conseguito, con conseguente decadenza da ogni beneficio e/o premio connesso al Titolo, alle vincitrici che si siano rese inosservanti degli obblighi e divieti di cui ai precedenti ARTT.17 e 18), ovvero inadempienti rispetto agli obblighi derivanti dalle cessioni di diritti previste dallo stesso ART.18). ART.25) MODIFICA E INTEGRAZIONE DEL REGOLAMENTO E’ riservata all’Organizzazione la facoltà di apportare, in qualsiasi momento, integrazioni o modifiche al presente Regolamento onde far fronte a sopravvenute esigenze organizzative o funzionali del Concorso, fatti sempre salvi il rispetto dello spirito del Regolamento stesso e i diritti quesiti dalle concorrenti. ART.26) PRESE D’ATTO A CHIUSURA Con l’accettazione del presente Regolamento, la concorrente conferma di prendere atto di tutti gli obblighi, divieti e prestazioni stabiliti a suo carico, ed in particolare di tutti quelli precisati, richiamati o logicamente implicati dalle previsioni agli ARTT. 12), 13), 14), 15), 16), 17), 18), 22), nonché della normativa disciplinare stabilita all’ART. 24), e conferma di prestare al riguardo consenso incondizionato e senza riserve. ART.27) TUTELA DELLE CONCORRENTI In fase di casting e/o prefinale e finale nazionale, il personale dell’Organizzazione e quello di assistenza e di sicurezza, sono in ogni momento a disposizione delle concorrenti per la segnalazione di qualsivoglia abuso, molestia o comportamento inopportuno da chiunque posto in essere o tentato ai di loro danni. ART.28) CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA Ove, una o più clausole del presente Regolamento dovessero essere ritenute invalide ciò non comporterà l’invalida delle altre clausole e/o del Regolamento nel suo complesso. ART.29) FORO COMPETENTE PER LE CONTROVERSIE Per ogni controversia in cui sia parte o sia comunque individuata o individuabile quale parte o litisconsorte l'Organizzazione, si intende esclusivamente competente il Foro di Roma. PER ACCETTAZIONE LUOGO E DATA DI SOTTOSCRIZIONE ...................................................................................................................................... NOME E COGNOME DELL'ASPIRANTE CONCORRENTE (IN STAMPATELLO) N° DOCUMENTO D'IDENTITÀ …................................................................................................... FIRMA LEGGIBILE DELL'ASPIRANTE CONCORRENTE ................................ PADRE: NOME E COGNOME (IN STAMPATELLO) N° DODUMENTO D'IDENTITÀ …................................................................................................... FIRMA LEGGIBILE ............................................................................ MADRE: NOME E COGNOME (IN STAMPATELLO) N° DODUMENTO D'IDENTITÀ …................................................................................................... FIRMA LEGGIBILE ............................................................................ L'ESERCENTE LA PATRIA POTESTA': NOME E COGNOME (IN STAMPATELLO) (IN STAMPATELLO) N° DOCUMENTO D'IDENTITÀ (SI ALLEGA DOCUMENTAZIONE LEGALE) …................................................................................................... FIRMA LEGGIBILE ….........................................................................


VERSIONE DOWNLOAD